Non ti sembrerà vero ma, al di là dell’eventuale costo di mediazione o consulenza, il venditore non deve sostenere alcuna spesa. L’unico onere è il costo della registrazione del contratto preliminare. La registrazione per tale contratto è obbligatoria e normalmente viene sostenuta dalle parti contraenti al 50%

Va aggiunto comunque che il plusvalore incassato dalla vendita andrà a confluire nel reddito dell’anno in corso, per cui su tale aumento di reddito saranno applicate, l’anno successivo, le vigenti aliquote per la tassazione dei redditi di persona fisica o d’impresa a seconda dei casi.

Il prezzo dichiarato ad Atto Notarile sarà la base per il calcolo di tali Imposte. Motivo per cui si consiglia un’attenta analisi sulla situazione contabile e reddituale della vostra azienda, onde evitare che il ricavato derivante dalla vendita, al netto del pagamento delle Imposte, non sia sufficiente per gestire la chiusura di eventuali posizioni debitorie che la vostra attività è stata costretta a sostenere.

Ricordatevi inoltre che dovrete avere un sufficiente ossigeno (soldi) per garantire il vostro tenore di vita dal momento della cessione al momento di una nuova soluzione lavorativa.

La GRUPPO MAZZINI s.r.l mette a disposizione la propria area fiscale per fornirvi quanto necessario per avere un’idea più chiara e completa su quanto scritto.

Siamo a vostra disposizione (anche telefonicamente 392_5536538)

Questa informativa è soggetta a copyright. Ne è vietata la diffusione e la riproduzione senza il consenso di cessionediaziende.com.

Torna alla homepage